MENU

Morte del Prof. Riccardo Ricci

20 Agosto 2013 (Archiviata)

Nel pomeriggio del 19 agosto e' scomparso il nostro collega, prof. Riccardo Ricci.

Con infinito dolore vi informiamo che il prof. Riccardo Ricci, membro del nostro Dipartimento, e' morto nel pomeirggio del  19 Agosto. L'ultimo saluto a Riccardo sarà dato giovedì 22, alle ore 15, nella Pieve di S.Stefano in Pane a Rifredi (Via delle Panche 32, a 150 metri dalla stazione di Firenze Rifredi).

Riccardo Ricci è nato nel 1953 e si è laureato a Firenze nel 1975 in Matematica con una tesi in Fisica-Matematica. Nelle tematiche della Fisica-Matematica, Riccardo è autore di  numerose pubblicazioni in riviste di riconosciuto prestigio internazionale, su temi che vanno dalle teorie di gauge ai problemi di diffusione, dai teoremi di esistenza ed unicità per diffusione non lineare a modelli per processi di polimerizzazione.
Ricercatore universitario a Firenze dal 1980 e professore associato ad Ancona (Università Politecnica delle Marche) nel triennio 1988-1991, è stato successivamente chiamato come professore ordinario presso l'Università Statale di Milano. Dopo 5 anni è rientrato presso il nostro Ateneo; dal 2001 al 2008 è stato Presidente del Corso di Laurea in Matematica. Attualmente teneva gli insegnamenti di Equazioni Differenziali della Fisica Matematica, di Elaborazioni Matematiche di Dati Sperimentali, e di Sistemi Dinamici.
Riccardo Ricci ha servito la comunità matematica come Segretario Aggiunto dell'Unione Matematica Italiana ed è stato responsabile del nostro Ateneo per il Progetto Nazionale Lauree Scientifiche. Negli ultimi anni la sua attività è stata rivolta con passione ai numerosi problemi che esistono nel campo della formazione dei docenti e in quello della divulgazione matematica. In tale veste ha dato un validissimo contributo alla Didattica per la Matematica in ambito anche regionale essendo stato membro del Direttivo del GFMT, Gruppo di Formazione Matematica della Toscana.
L'Ateneo, i Matematici ed i Fisici matematici perdono un eccellente professore, un amico ed una carissima persona.

 

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni