Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DIMAI Dipartimento di Matematica e Informatica 'Ulisse Dini'
Home page > Ricerca > Dottorato  > Attività didattica (seminari, incontri, corsi)

Attività didattica (seminari, incontri, corsi)

Primo semestre 2014

Anno accademico 2014/2015

Anno accademico 2015/2016

Anno accademico 2016/2017

Anno accademico 2017/2018

 

 

 

 

 

 

 

DOTTORATO CONSORTILE FIRENZE-PERUGIA-INDAM

Matematica, Informatica, Statistica”

 

 

 

Anno Accademico 2018/2019 – XXXIV Ciclo

Elenco Provvisorio dei Corsi Offerti

 

 

 

 

 

Indice:

Curriculum in Matematica

Curriculum in Informatica

Curriculum in Statistica

 

 

 

 

I corsi qui listati vengono tutti tenuti al DiMaI di Firenze o al DMI di Perugia.

Per informazioni sui corsi si prega di usare il link associato o di contattare i docenti tramite la loro e-mail.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CURRICULUM IN MATEMATICA

 

Si ricorda che, ai sensi del regolamento, "i corsi e  gli  esami  previsti nel piano di studi devono inserirsi in almeno due tematiche diverse"; per tematica si intende settore scientifico disciplinare (N.B. i ssd della matematica sono i seguenti: MAT01 Logica Matematica, Mat02 Algebra, MAT03 Geometria, MAT04 Matematiche complementari, Mat05 Analisi matematica, Mat06 Probabilità e statistica matematica, Mat07 Fisica Matematica, Mat08 Analisi Numerica, Mat09 Ricerca Operativa, quindi ad esempio Algebra e Geometria sono due diversi ssd..)

 

 

 

Corsi Offerti per l’anno 2018/2019

 

 

Titolo: Equazioni differenziali stocastiche e applicazioni

Docente: Alessandra Cretarola

Ore/CFU: 20 ore/4CFU

Periodo: gennaio/febbraio 2019

Programma:

  • Equazioni differenziali stocastiche: definizione, esempi, esistenza e unicità delle soluzioni, soluzioni deboli e soluzioni forti, proprietà di Markov delle soluzioni.

  • Processi di diffusione: proprietà fondamentali, problemi alle derivate parziali associati ad una diffusione.

  • Applicazioni: problema del filtraggio, problemi di valori al contorno, controllo stocastico, arresto ottimo, finanza matematica. Nella scelta delle applicazioni da approfondire, il docente terrà in particolare considerazione i diversi interessi degli studenti.

Sede del corso: Università degli Studi di Perugia

Pagina personale: http://www.dmi.unipg.it/alessandra.cretarola/Index.html

  

Titolo: Curve algebriche sopra campi finiti
Docente:  Gabor Korchmaros
Ore/CFU: 25 ore/5
Periodo: secondo semestre a.a. 2018/2019.
Programma: 

Generalità e il teorema di Hasse-Weil sul numero dei punti di una curva algebrica definita sopra un

campo finito. Curve massimali e ottimali. Codici lineari algebrico-geometrici associati a curve algebriche definite sopra un campo finito. Introduzione allo studio dei gruppi di automorfismi di curve algebriche, con particolare riguardo a quelle definite sopra un campo finito.

Sede del corso: Università degli Studi di Perugia

Pagina personale: gaborkorchmaros.com

 

Titolo: Algebroidi e gruppoidi di Lie in Geometria Differenziale

Docente: Nicola Ciccoli

Ore/CFU: 25h/5CFU

Periodo: II Semestre

Programma:

Algebroidi e gruppoidi di Lie sono generalizzazioni del concetto di algebra e gruppo di Lie che hanno dimostrato una grande flessibilità nel modelizzare situazioni in cui compaiono simmetrie solo parzialmente definite. Negli ultimi dieci/quindici anni sono diventati uno strumento d'uso sia in geometria differenziale (orbifolds, foliazioni singolari, varietà di Poisson, geometria complessa generalizzata) sia in altri campi della matematica (controllo ottimo, modelli sigma non lineari, meccanica geometrica). Lo scopo del corso è introdurre il concetto di algebroide e gruppoide di Lie e i principali strumenti associati.

Definizione ed esempi di algebroidi di Lie. Calcolo differenziale su algebroidi di Lie. Azione di un algebroide di Lie. Coomologia di algebroide e classi caratteristiche.

Definizione di gruppoide di Lie. Algebroide di Lie associato a un gruppoide. Integrazione di algebroidi di Lie.

Azioni di gruppoidi di Lie.

Sede del corso: Perugia/Firenze (Preferenziale Perugia ma se gli unici interessati fossero di Firenze sono disponibile a spostarmi)

Pagina personale: http://cartesio.dipmat.unipg.it/~ciccoli/

 

 

 

 

 

Corsi Attivati per l’anno 2018/2019

 

 

Titolo: Teoria dei modelli

Docente: Antongiulio Fornasiero, Noa Lavi

Ore/CFU: 30 ore/6

Periodo: da metà settembre 2019 in poi (4 ore/settimana)

Programma:

Ultraprodotti e Teorema di Los;

Teorema di compattezza

Estensioni e sottostrutture elementari

Teorema di Lowenheim-Skolem

Metodo dei diagrammi

Insiemi definibili

Model completezza ed eliminazione dei quantificatori

Algebre Booleane, teorema di rappresentazione di Stone

Spazio dei tipi

Saturazione, omogeneità

Realizzazione dei tipi

Teorema di omissione dei tipi

Esempi vari

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: https://sites.google.com/site/antongiuliofornasiero/

 

Titolo: Problemi Inversi in Elaborazione di Immagini

Docente: Ivan Gerace

Ore/CFU: 20-30 ore/ 4-6 cfu

Periodo: gennaio-febbraio 2019

Programma: Diversi problemi inversi in elaborazione di immagini quali il restauro, la separazione di componenti e la tomografia, presentano una natura mal posta. Tale natura verrà esaminata e ne verranno sottolineate le cause. Metodi di regolarizzazione verrano presentati al fine di ristabilire

la ben posizione del problema. La natura di tali problemi verrà inoltre esaminata da un punto di vista computazionale: alcuni di tali problemi risultano essere NP-hard. Verrano così presentate le implicazioni che ne conseguono in termini di teoria della computazione.

Sede del corso: Università degli Studi di Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/ivan.gerace

 

Titolo: Titolo: Modelli unidimensionale in meccanica statistica classica e 
quantistica

Docente: Pierre Picco (CNRS Directeur de Recherché Probabilités)

Ore/CFU: 36/7

Periodo: Mese di Aprile 2019

Programma:

- Peierls argument e cluster expansion
-unicità e analiticità
-esistenze di transizione de phase
-Minlos e Sinai Theory
-Fluttuazione della posizione della goccia

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: https://www.i2m.univ-amu.fr/spip.php?page=pageperso&nom=picco&prenom=pierre&lang=fr

 

Titolo: Geometria Algebrica
Docente: Elena Rubei (Università di Firenze)
Ore/CFU: 15/3
Periodo: Gennaio-Febbraio 2018
Programma: Superifici di Riemann compatte, fasci, fibrati in 
rette olomorfi, Teorema di Riemann-Roch, superfici di Riemann 
iperellitiche. E' un corso base, molto classico di geometria algebrica.
Sede del corso: Università degli Studi di Firenze
Pagina personalehttp://web.math.unifi.it/users/rubei/

  

Titolo: Teoria geometrica del controllo e introduzione alla geometria subriemanniana

Docente: Francesca Carlotta Chittaro (UTLN) e Laura Poggiolini (UniFi)

Ore/CFU: 30 ore/6

Periodo: Maggio 2019

Programma: Campi di vettori, equazioni differenziali ordinarie su varietà, flussi di campi vettoriali. Distribuzioni. Controllabilità: Parentesi di Lie, Teorema di Rashevski-Chow, Teorema delle Orbite, Teorema di Frobenius. Geometria subriemanniana: distanza SubRiemanniana, varieta subriemanniane. Esempi. Approssimazioni del primo ordine: ordine nonolonomo, coordinate privilegiate, approssimazione nilpotente, Teorema Ball-Box, stime sulla distanza subriemanniana. 
Applicazioni a problemi di motion planning.

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personalehttp://www.lsis.org/chittarof/ http://www.dma.unifi.it/~poggiolini/

 

Titolo: Topics in algebraic combinatorics (Corso comune al curriculum di Informatica e al curriculum di Matematica) 

Docente: Einar Steingrimsson (University of Strathclyde, Glasgow, Scotland, UK)
Ore/CFU: 20/4
Periodo: febbraio-marzo 2019
Programma: Overview of various basic techniques in enumeration of 
(infinite) families of combinatorial objects, in particular generating 
functions and bijections. These will be introduced in the context of 
classical subjects such as set partitions, permutations and lattice paths, 
and corresponding enumeration sequences, such as Catalan numbers, Stirling 
numbers of the first and second kind and Eulerian and Euler numbers.
Some of the following advanced topics in combinatorics will be developed:

- Topology and homology of simplicial complexes arising from combinatorial 
structures and from combinatorial posets (partially ordered sets), in 
particular their Möbius function. Examples: the poset of set partitions 
under refinement, permutations under pattern containment, Dyck paths under 
domination.
- Permutation patterns, their enumerative, asymptotic and order theoretic 
properties.  In particular pattern avoidance, permutation classes and 
their growth rates and connections to the poset mentioned above.
- Combinatorial tableaux (of many kinds) on Ferrers diagrams and their 
relation to combinatorial objects such as permutations, trees, graphs and 
the Asymmetric Exclusion Process and the Abelian Sandpile Model (two very 
different statistical mechanics models).
Sede del corso: Università di Firenze
Pagina personale: https://personal.cis.strath.ac.uk/einar.steingrimsson/

 

Titolo: Metodi numerici per medie di matrici

Docente: Bruno Iannazzo

Ore/CFU: 20 ore / 4 CFU

Periodo: Gennaio-Marzo 2019

Programma:

Media geometrica di due matrici. Definizione e prime proprietà. Calcolo
della media di due matrici. Averaging iteration. Metodo di Newton.
Riduzione Ciclica. Approssimanti di Padé. Forme integrali e quadratura.
Media geometrica di più matrici. Definizione e prime proprietà della media
geometrica di più matrici. Medie planari. Cheap mean. Media di Karcher.
Calcolo della media di più matrici. Ottimizzazione su varietà riemanniana.
Discesa del gradiente con scelta del passo basata su stime dell'hessiano.
Metodo di Barzilai-Borwein. Cenni ai metodi L-BFGS e del second'ordine.
Media geometrica di matrici strutturate. Possibili definizioni. Media
basata su parametrizzazioni. Media basata su trasformate veloci.

Sede del corso: Università degli Studi di Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/bruno.iannazzo/didattica

 

Titolo: Rappresentazioni del gruppo simmetrico e funzioni simmetriche 
Docente: Biagioli Riccardo (Mail: biagioli@math.univ-lyon1.fr)
Ore/CFU: 20/4
Periodo: secondo semestre 
Programma: 

1. Introduzione alla teoria delle rappresentazioni dei gruppi finiti : riducibilità, teorema di Maschke, caratteri, restrizione e induzione. 

2. Rappresentazioni del gruppo simmetrico: sottogruppi di Young, combinatoria dei tableaux, moduli di Specht

3. Algoritmi combinatori : Robinson-Schensted, costruzione geometrica di Viennot, relazioni di Knuth, hook formula.

4. Funzioni simmetriche : monomiali, elementari, complete, Schur, prodotto scalare, determinante di Jacobi-Trudi,  funzione caratteristica di Frobenius, regola di Littlewood-Richardson, regola di Murnaghan-Nakayama.
Sede del corso: Università degli Studi di Firenze
Pagina personale: http://math.univ-lyon1.fr/~biagioli/

 

Titolo: APPLICAZIONI DELLE SIMMETRIE DI LIE ALLE EQUAZIONI DIFFERENZIALI
Docente: Maria Clara Nucci
Ore/CFU: 30/6 
Periodo: Febbraio-Aprile 2019 (oppure 2020)
Programma:

Simmetrie di Lie e Noether:

(a) metodo di riduzione (b) integrabilità e linearizzabilità (c) dalla meccanica classica a quella quantistica.
Simmetrie non classiche:

(a) equazioni eredi (b) soluzioni di problemi al contorno (c) soluzioni di blow-up.
Questo corso è incentrato sulle ricerche correnti del docente.

Sede del corso: Perugia
Pagina personale: http://www.dmi.unipg.it/nucci/

 

Titolo: Metodi topologici per inclusioni differenziali

Docente: Irene Benedetti
Ore/CFU: 30 ore/6 CFU
Periodo: Marzo/Giugno 2019
Programma: I principali argomenti del corso sono i teoremi di esistenza per soluzioni di equazioni/inclusioni differenziali semilineari in spazi di Banach, in cui la parte lineare genera un semigruppo fortemente continuo. Verranno mostrati risultati recenti sull'argomento considerando varie condizioni di regolarità sul termine non lineare e sul semigruppo generato dalla parte lineare. In particolare si studierà il problema con condizioni iniziali non locali che quindi include il problema di Cauchy, il problema periodico, il problema dei due punti e vari altri problemi interessanti per le applicazioni, delle quali alcuni esempi saranno presentati come conclusione del corso. All'inizio del corso verranno invece dati i concetti ed i risultati di base necessari per affrontare il tema proposto, quali ad esempio l'analisi multivoca, la teoria del grado topologico e la teoria dei semigruppi. 

Di seguito il programma dettagliato del corso:

Mappe multivoche proprietà generali:

misurabilità per multimappe

continuità per multimappe

condizioni di Caratheodory

selezioni e integrale multivoco

operatore di superposizione

Misure di non compattezza

nozioni di base

misura di non compattezza di Hausdorff in spazi separabili

misura debole di compattezza di De Blasi

misure di non compattezza nello spazio delle funzioni continue

Teoria del grado topologico:

grado topologico per mappe compatte

grado topologico per mappe condensanti

principali teoremi di punto fisso

Teoria dei semigruppi:

Semigruppi uniformemente continui

Semigruppi fortemente continui

generatore di un semigruppo

Teorema di Hille-Yosida

Semigruppi compatti

Funzioni tipo Lyapunov

Definizione

Metodo delle funzioni di Lyapunov per problemi differenziali periodici finito dimensionali

Caratterizzazione delle funzioni di Lyapunov

Equazioni/inclusioni differenziali in spazi di Banach: Problema di Cauchy

definizione di soluzione mild/forti/classiche

risultati di esistenza

con termine non lineare Lipschitz continuo

con semigruppo compatto 

con termine non lineare regolare rispetto alla misura di non compattezza di Hausdorff

Equazioni/inclusioni differenziali in spazi di Banach con condizione iniziale non locale

definizione di soluzione mild/forti/classiche

risultati di esistenza

con la regolarità rispetto alla topologia debole; 

utilizzando le immersioni compatte

utilizzando il metodo delle funzioni di Lyapunov

Applicazioni alle equazioni differenziali alle derivate parziali:

problemi di controllo tipo feedback

processi di diffusione non locale

equazioni non lineari di tipo parabolico

equazioni non lineari di tipo iperbolico

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: http://www.unipg.it/personale/irene.benedetti

 

Titolo: Coni di divisori e positività
Docente: Luigi Lombardi
Ore/CFU: 3 crediti, 15 ore

Periodo: gennaio-febbraio 2019
Programma:

- Divisori ampi, nef e big
- Coni di divisori, dualità ed esempi
- Teorema del cono di Mori e contrazioni. MMP in dimensione 2
- Dimensione di Kodaira e Congettura di Itaka
- Weak positivity e dimostrazione della Congettura di Itaka per fibrazioni su varietà di tipo generale (Teorema di Viehweg)

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale:

 

Titolo: Stime a priori per il problema di metriche Kaehleriane a curvatura scalare costante
Docente: Simone Calamai
Ore/CFU: 15 ore/ 3 CFU
Periodo: da fine Marzo 2019.
Programma:

Data una varietà Kaehleriana compatta, il problema di trovare una metrica Kaehleriana a curvatura scalare costante (cscK) nello spazio di competizione definito da una classe coomologica si traduce in una PDE non lineare ellittica del quarto ordine. Un caso particolare del problema, riguardante l'esistenza di metriche Kaehleriane che soddisfano l'equazione di Einstein, è stato risolto da Thierry Aubin, Shing-Tung Yau negli anni settanta e nel 2012 da Xiuxiong Chen, Simon Donaldson e Song Sun. A fine 2017 Xiuxiong Chen e Jingrui Cheng hanno dimostrato stime a priori che permettono di dare una caratterizzazione dell'esistenza di metriche cscK in termini della convessità di un funzionale lungo particolari geodetiche.

Una osservazione degli autori è quella di scrivere la PDE del quarto ordine come sistema di PDE del secondo ordine di cui una è del tipo Monge-Ampère complessa.

Sede del corso: Viale Morgagni.

 

 

 

CURRICULUM IN INFORMATICA

 

 

 

Corsi Offerti per l’anno 2018/2019

 

 

Titolo: Infinite Games on Finite Graphs, with Applications to Formal Verification and Synthesis of Embedded Systems

Docente: Raffaella Gentilini

Ore/CFU: 18 in class + 12 hours extra personal study to be done under the instructor supervision / CFU 6

Periodo: January-February 2019

Programma:

Games played on finite graphs arise in different areas of Computer Science, playing a central role in solving crucial problems of logic, automata theory and formal verification. In particular, two-players games on graphs provide a natural and elegant model for reactive systems that interact with an unpredictable environment, allowing for their automatic synthesis and formal verification. In this course we will study the main ingredients underlying the theory of infinite games played on finite graphs, focusing on algorithmic issues sourcing thereof and on its application to the formal verification (model checking) and the automatic synthesis of embedded systems.

The course will be divided into four modules.  

Module 1: Preliminaries and introduction to main concepts (arenas, objectives, infinite game on finite graphs, memory, determinacy … )

Module 2: Qualitative games: Games with reachability, safety, Buchi and parity objectives. Algorithms for solving parity games.

Module 3: Quantitative Games: Energy and Mean-Payoff games.

Module 4: Applications to formal verification and automatic synthesis.

Sede del corso: University of Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/raffaella.gentilini

 

Titolo: Complex Networks Evolution and Link Prediction

Docente: Alfredo Milani

Ore/CFU: 18 in class + 12 hours extra personal study to be done under the instructor supervision / CFU 6  

Periodo: spring 2019

Programma:

Complex networks. Definitions and basic concepts. Centrality indices: closeness centrality, betweeness centrality eigenvector centrality, page rank. Random network models: Erdos-Renyi, Barabasi-Albert. Watts and Strogatz Models Scale free & Small Worlds properties Clustering e Community Detection. Relational and Geometrical Graph. Spatial Random Graphs. Hybrid Relational-Geographical Graphs. Epidemic Models SIR, SIS. Network evolution. Multi-layered Networks. Link prediction. Proximity measures for link prediction. Local measures, path based distances, random walk based distances, global distances. Learning graph dynamics. Link Prediction in Multilayered graph. Applications and related area: link repairing, feature prediction, recommender system, collaborative filtering, disambiguation. Analysis tools.

Sede del corso: University of Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/alfredo.milani

 

Titolo: Evolutionary Computation and Machine Learning

Docente: Marco Baioletti

Ore/CFU: 18 in class + 12 hours extra personal study to be done under the instructor supervision / CFU 6

Periodo: spring 2019

Programma:

Part I Genetic Programming (GP): Traditional PG, Cartesian PG, Grammar based PG, Geometric PG Part II Evolutionary Algorithms applications for machine learning models: decision trees, fuzzy rule systems, neural networks, Bayesian networks, policies for reinforcement learning

Sede del corso: University of Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/marco.baioletti/en/

 

Titolo: Generative Adversarial Networks: the new frontier in Artificial Intelligence

Docente: Valentina Poggioni

Ore/CFU: 9 in class + 6 hours extra personal study to be done under the instructor supervision / CFU 3

Periodo: spring-summer 2019

Programma:

Introduction to generative models and generative adversarial networks (GANs);how generative models work, and how GANs compare to other generative models. The plain architecture and its evolutions. Training algorithms. Application of GANs to image synthesis. Research frontiers in GANs.

Sede del corso: University of Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/valentina.poggioni

 

Titolo: Answer set programming

Docente: Andrea Formisano

Ore/CFU: 18 in class + 12 hours extra personal study to be done under the instructor supervision / CFU 6

Periodo: fall 2018-spring 2019

Programma:

Answer Set Programming (ASP for short) is a logic programming paradigm strongly oriented to knowledge representation, non-monotonic reasoning and declarative problem solving. ASP has been successfully applied to many forms of commonsense reasoning and has application in relevant domains of Artificial Intelligence such as planning, configuration, information integration, security analysis, multi agent systems, semantic web, to mention few. The approach is based upon describing a problem in a declarative fashion, by specifying its crucial formal properties. In doing this, the programmer describes the properties of the problem and of the solutions sought for, not the algorithms needed to find such solutions. Intuitively, one says ``what'' she wants, without describing ``how'' to obtain it. As an example, the following 2-lines program solves the well known map-coloring-problem (namely, the problem of coloring the nodes of a graph of in a way that adjacent nodes have different colors): 1{colored(R,C) : color(C)}1 :- node(R). false :- edge(R1,R2), color(C), colored(R1,C), colored(R2,C). An ASP program is then processed by an ASP-solver that computes its solutions. These lectures we will provide basic notions about ASP programming techniques, notions concerning ASP strong theoretical logic foundation, hints on how ASP-solvers are implemented on CPU- and GPU-based architectures.

Sede del corso: University of Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/andrea.formisano

 

Titolo: Middle Level Algorithms

Docente: Cristina M. Pinotti

Ore/CFU: 18 in class + 12 hours extra personal study to be done under the instructor supervision / CFU 6

Periodo: spring 2019

Programma:

Technique Divide-et-impera: Convex Hull, Convolution and Fast Fourier transform Technique Dynamic Programming: Segmented Least Squares, Sequence Alignment in Linear Space Network Flow: strongly-polynomial and pseudo-polynomial algorithms. Computational Intractability and extension of limits of tractability: tree decomposition. Approximation solution for the center selection problem (facility location) via local search. The knapsack problem: exact, approximated, online solutions

Sede del corso: University of Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/cristina.pinotti https://dblp.org/pers/hd/p/Pinotti:Maria_Cristina

 

Titolo: Independent Study

Docente: Cristina M. Pinotti

Ore/CFU: 8 hours in class + 30 hours extra personal study to be done under the instructor supervision / CFU 6

Periodo: all year 2019

Programma:

Preparatory work for joint research activities with the teacher. We will revise the literature of a common research topic and we will work to build a common background.

Sede del corso: University of Perugia

Pagina personale: https://www.unipg.it/personale/cristina.pinotti https://dblp.org/pers/hd/p/Pinotti:Maria_Cristina

 

 

  

Corsi Attivati per l’anno 2018/2019

 

 

Titolo: Topics in algebraic combinatorics (Corso comune al curriculum di Informatica e al curriculum di Matematica)
Docente: Einar Steingrimsson (University of Strathclyde, Glasgow, Scotland, UK)
Ore/CFU: 20/4
Periodo: febbraio-marzo 2019
Programma: Overview of various basic techniques in enumeration of 
(infinite) families of combinatorial objects, in particular generating 
functions and bijections. These will be introduced in the context of 
classical subjects such as set partitions, permutations and lattice paths, 
and corresponding enumeration sequences, such as Catalan numbers, Stirling 
numbers of the first and second kind and Eulerian and Euler numbers.
Some of the following advanced topics in combinatorics will be developed:

-Topology and homology of simplicial complexes arising from combinatorial 
structures and from combinatorial posets (partially ordered sets), in 
particular their Möbius function. Examples: the poset of set partitions 
under refinement, permutations under pattern containment, Dyck paths under 
domination.
- Permutation patterns, their enumerative, asymptotic and order theoretic 
properties.  In particular pattern avoidance, permutation classes and 
their growth rates and connections to the poset mentioned above.
- Combinatorial tableaux (of many kinds) on Ferrers diagrams and their 
relation to combinatorial objects such as permutations, trees, graphs and 
the Asymmetric Exclusion Process and the Abelian Sandpile Model (two very 
different statistical mechanics models).
Sede del corso: Università di Firenze
Pagina personale: https://personal.cis.strath.ac.uk/einar.steingrimsson/

 

Titolo:  Argumentation: Unstructured and structured approaches, tools, and applications.
Docente: Francesco Santini
francesco.santini@dmi.unipg.it
Ore/CFU: 30/6 (includendo lavoro individuale del dottorando)

Period: Spring 2019

Program: Argumentation theory, or argumentation, is the interdisciplinary
study of how conclusions can be reached through logical reasoning; that is, claims based, soundly
or not, on premises. It includes the arts and sciences of civil debate, dialogue, conversation, and
persuasion. Argumentation includes different forms of interactions, as, for instance negotiation,
which is concerned with reaching mutually acceptable conclusions. It also encompasses eristic
dialog, the branch of social debate in which victory over an opponent is the primary goal. 

Moreover, with persuasion, where two or more participants try to resolve a conflict of opinion, each trying to persuade the other participants to adopt their point of view.
In this course the students will get an overview over the actual research topics
in the field of structured (premises and claims) and unstructured (Abstract) Argumentation. Each
two-hour lecture will cover a different area of argumentation, with also connections to applications
and tools. To summarize, PhD students can benefit from a course on this topic i) scientifically,
because of its importance in the AI community, but also due to its strong connections to other areas
in AI and Computer Science in general. Moreover, ii) Argumentation-related projects are already
capable of attracting funds, and this will further improve in the next year due to the pressing need
of debating-technologies at the core of social networks, in order to avoid fake news and the
diffusion of disinformation. Finally, iii) students will have the chance to know and work with
different programming-paradigms and related tools to solve combinatorial problems; such an
experience will be useful for a career in the industry.

Sede del Corso: University of Perugia

Pagina del docente: https://www.unipg.it/personale/francesco.santini

 

Titolo: Fundamentals of computer science for the data scientist

Docente: Michele Boreale, Donatella Merlini, M. Cecilia Verri

Ore/CFU:  30/6

Periodo: spring 2019

Programma:

Algorithmic techniques: greedy, divide et impera, dynamic programming. Graphs and algorithms on graphs. - Relational algebra and normalization. Preprocessing of relational data using the SQL language. - Introduction to Shared Key Encryption (Feistel ciphers) and Public Key Encryption (RSA). Digital signature. Data privacy: k-anonymity and differential privacy.

Sede del corso: University of Florence

Pagina personale: https://www.unifi.it/p-doc2-2017-200010-B-3f2a3d303a2931-0.html https://www.unifi.it/p-doc2-2017-200010-M-3f2a3d30352829-0.html https://www.unifi.it/p-doc2-2017-200010-V-3f2a3d2e362d2e-0.html

 

 

 

 

CURRICULUM IN STATISTICA

 

 

 

Corsi Offerti per l’anno 2018/2019

 

 

Titolo: "Design of experiments and epidemiological study design in the era of data science"

Docente: Annibale Biggeri

Ore/CFU: 10 ore (2CFU)

Periodo: da concordare

Programma: da concordare

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: https://www.unifi.it/p-doc2-2018-0-A-2b33392f392a-1.html 

 

Titolo: Network Meta-Analysis

Docente: Michela Baccini

Ore/CFU: 10 ore (2CFU)

Periodo: da concordare

Programma: da concordare

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: https://www.unifi.it/p-doc2-2015-0-A-2c2a34293728-1.html

 

Titolo: Disegno degli esperimenti e modelli statistici: aspetti di pianificazione sperimentale; teoria e casi di studio
Docente: ROSSELLA BERNI
Ore/CFU: 10 ore / 2 CFU
Periodo: gennaio-febbraio 2019
Programma:

- Concetti introduttivi di pianificazione sperimentale.

- Il rapporto tra disegno sperimentale e formulazione del modello statistico.

- Problematiche di pianificazione sperimentale in ambito tecnologico, economico, agrario.

- Computer experiments and optimal designs
Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: http://local.disia.unifi.it/berni/

 

Titolo: Teoria statistica delle decisioni

Docente: Bruno Chiandotto

Ore/CFU: 15 ore (3 CFU)

Periodo: Febbraio-Marzo 2019

Programma:

Statistica e decisioni.  

Probabilità e inferenza statistica (classica e bayesiana).

Teoria dell’utilità.

Elicitazione della funzione di utilità.

Teoria delle decisioni classica e bayesiana.

Teoria statistica delle decisioni (classica e bayesiana).

Statistica, causalità e decisioni.

Sede del corso: Università degli studi di Firenze, DiSIA

Pagina personale:

 

 

Corsi Attivati per l’anno 2018/2019

 

 

Titolo: Inferenza non parametrica

Docente: Agnese Panzera

Ore/CFU: 10 ore (2 CFU)

Periodo: dal 16/01 al 02/03/2019

Programma: Stima kernel di densità. Stima kernel della funzione di regressione. Stimatori polinomiali locali.

Sede del corso: DISIA

Pagina personale:

 

Titolo: Modelli a effetti misti per l’analisi di dati longitudinali e 
per la stima per piccole aree
Docente: Maria Francesca Marino, Emilia Rocco
Ore/CFU: 15/3 CFU
Periodo: gennaio/febbraio 2019, oppure le prime due settimane di luglio 2019
Programma:

Modello lineare a effetti misti per dati clusterizzati
- Modelli lineari generalizzati a effetti misti per dati clusterizzati
- Modelli a effetti misti per dati longitudinali
- Modelli a effetti misti per la stima per piccole aree
Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: https://www.unifi.it/p-doc2-2018-0-A-2c33392b322e-1.html -  https://www.unifi.it/p-doc2-2015-0-A-2b333c2d392d-0.html

 

Titolo: Elementi di supervised statistical learning

Docente: Anna Gottard

Ore/CFU: 10 ore/2CFU

Periodo: Giugno 2019

Programma:

- Introduzione al Supervised Learning

- Modelli Additivi e Alberi

- Ensemble Learning

- Boosting e Bagging

- Random Forests

- BART e SuperLearner

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: http://local.disia.unifi.it/gottard/

 

Titolo: Basi di informatica per il data scientist 
Docente: M. Boreale, D. Merlini, M. C. Verri 
Ore/CFU: 30/6 
Periodo: Secondo semestre 
Programma:

Tecniche algoritmiche:  greedy, divide et impera, programmazione dinamica. Grafi e algoritmi su grafi.  (M. C. Verri) 
- Algebra relazionale e normalizzazione. Preprocessing di dati di tipo relazionale utilizzando il linguaggio SQL. (D. Merlini) 
- Introduzione alla Crittografia  a chiave condivisa (cifrari di Feistel) e a chiave pubblica (RSA). Firma digitale. Privacy dei dati: k-anonymity e differential privcy. (M. Boreale) 
Sede del corso: Università degli Studi di Firenze 
Pagina personale:
(M. Boreale)  
https://www.unifi.it/p-doc2-2017-200010-B-3f2a3d303a2931-0.html 
(D. Merlini)  
https://www.unifi.it/p-doc2-2017-200010-M-3f2a3d30352829-0.html 
(M. C. Verri)  
https://www.unifi.it/p-doc2-2017-200010-V-3f2a3d2e362d2e-0.html

 

Titolo: Metodi Bayesiani per dati high-dimensional

Docente: F. Stingo

Ore/CFU: 10/2

Periodo: Giugno/Luglio 2019

Programma:

Metodi Bayesiani per la selezione del modello per

  • Regressione lineare

  • Modelli lineari generalizzati

  • Modelli grafici

Questi modelli verranno illustrati anche attraverso applicazioni in biologia e medicina (con particolare riguardo a dati di genomica)

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale: https://sites.google.com/site/fcstingo/

 

Titolo: Uso dell’informazione ausiliaria nell’inferenza descrittiva su popolazioni finite

Docente: Montanari Giorgio Eduardo

Ore/CFU:  10 ore / 2 CFU

Periodo: 30 gennaio - 8 febbraio 2019

Programma:

- Uso dell’informazioni ausiliaria per la stima di medie e totali

- Stima per regressione

- Stima calibrata

- Metodi non parametrici

- Uso dell’informazione ausiliaria per il trattamento della mancata risposta

- Modellazione della mancata risposta

- Trattamento della non risposta con un solo passo

Sede del corso: Università degli Studi di Perugia

Pagina personale: https://scholar.google.it/citations?user=DI_R6KQAAAAJ&hl=it

 

Titolo: Modelli mistura Gaussiani per il clustering, la classificazione e la stima di densità

Docente: Luca Scrucca

Ore/CFU:  10 ore / 2 CFU

Periodo: Febbraio 2019

Programma:

  • Modelli di misture finite

  • Modelli mistura Gaussiani

  • Modelli per la cluster analysis basati sulla distribuzione Gaussiana multivariata

  • Algoritmo EM

  • Criteri e metodi per la selezione del modello

  • Stima di densità tramite modelli mistura Gaussiani

  • Classificazione tramite modelli mistura Gaussiani

  • Il pacchetto mclust per R

Sede del corso: Università degli Studi di Perugia

Pagina personale:

 

Titolo: Modelli a variabile latente per dati corss-section e longitudinali

Docente: Francesco Bartolucci

Ore/CFU:  10 ore / 2 CFU

Periodo: Febbraio 2019

Programma:

  • Concetti di base su modelli a variabile latenti

  • Stima tramite algoritmo EM

  • Generalized Linear Mixed Models

  • Modello a classi latenti

  • Latent Growth model

  • Latent Markov model

  • Il pacchetto LMest per R

Sede del corso: Università degli Studi di Perugia

Pagina personale:

 

Titolo: Disegno degli esperimenti – concetti base- MSR e Split-plot 
Docente: GG VINING, Virginia Tech- USA 
Ore/CFU: 10 ore / 2 CFU 
Periodo: NOVEMBRE-DICEMBRE 2018 
Programma:

- Concetti introduttivi di disegno sperimentale.

- Superfici di Risposta

- Split-plot design 

Sede del corso: Università degli Studi di Firenze

Pagina personale:

 

Titolo: Flexible Mixture Modeling and Model-Based Clustering in R  
  Docente: Prof.  Bettina Grün, Johannes Kepler University, Linz, Austria 
 Ore/CFU: 12 ore/2 CFU
  Periodo: 17 e 18 dicembre 2018 
  Programma:

    Monday Morning

        09:30 - 11:00: Introduction, Estimation and Inference

        11:00 - 11:15: Break

        11:15 - 12:30: Practicals

    Monday Afternoon

        14:00 - 15:30: Mixtures of Normal Distributions, Package mclust

        15:30 - 15:45: Break

        15:45 - 17:00: Practicals

    Tuesday Morning

        09:00 - 10:00: Latent Class Analysis, Package flexmix, Mixtures of Regression Models

        10:00 - 10:15: Break

        10:15 - 11:15: Practicals

    Tuesday Afternoon:

        14:30 - 16:00: Extensions and Variants, Extending flexmix

        16:00 - 16:15: Break

        16:15 - 17:30: Practicals 
Sede del corso: DISIA 
Pagina personale: http://ifas.jku.at/gruen/

 

Titolo: Introduction to Bayesian Inference

Docente: Fabio Corradi

Ore/CFU: 15/3

Periodo: gennaio/febbraio 2019

Programma:

The course consists of 5 lectures on the following themes: 

1) Historical introduction to Bayesian inference. Observational processes and exchangeability.

2) Inference for parameters and predictions. Conjugate analysis. Informative and no informative priors

3) Inference through simulations: Monte Carlo, Acceptance rejection and Importance Sampling methods

4) Monte Carlo Markov chain: Metropolis, Metropolis-Hastings and Gibbs sampling

5) Multivariate normal models, predictions and missing values.

Suggested bibliography

Hoff P.D. , 2009, A First Course in Bayesian Statistical Methods Springer

Gelman et al.,2004,Bayesian Data  Analysis Chapman &Hall.

Gilks et al.,1996, Markov  Chain  Monte Carlo in practice Chapman

Bernardo J.M. , Smith A.F.M., 1994,  Bayesian  Theory, Wiley

Daboni L. Wedlin A.,1982, Statistica: una introduzione all'impostazione neo-Bayesiana,  Utet .

Sede del corso: DiSIA

Pagina personale: https://www.unifi.it/p-doc2-2013-200052-C-3f2a3d2e3a2b2d.html

 

Titolo: Composite Likelihood

Docente: Monia Lupparelli

Ore/CFU: 10/2

Periodo: dicembre 2018/gennaio 2019

Programma: 

Sede del corso: DiSIA

Pagina personale: https://www.unifi.it/p-doc2-2018-0-A-2d2a362f3628-0.html

 

Titolo: Causal Inference

Docente: Fabrizia Mealli

Ore/CFU: 15/3

Periodo: giugno/luglio 2019

Programma:

Introduction to the Potential Outcome approach to causal inference.

Statistical methods for inferring causal effects from randomized experiments and observational studies. Examples will come from many disciplines: economics, education, other social sciences, epidemiology, and biomedical sciences.

Sede del corso: DiSIA

Pagina personale: http://local.disia.unifi.it/mealli/

 

Titolo: Multi-Study Biomarker Analysis

Docente: Giovanni Parmigiani

Ore/CFU: 6/1CFU

Periodo: 12-13 giugno 2019

Programma: 

12 Giugno (14-15:30)
Meta-Analysis of High-Throughput Biomarker Studies
13 Giugno (9:30-11)
Multi-Study Performance of Predictions
13 Giugno (11:30-13)
Multi-Study Machine Learning

Sede del corso: aula 32, dipartimento DiSIA

Pagina personale: https://scholar.harvard.edu/parmigiani

 

 

 

 

 

Seminari

 

 

 

Anno accademico 2018/2019

 

 

 

Titolo

Stability of Maxwell's equation with a conductivity term 

Periodo

Lunedì 17 giugno 2019

Luogo

Sala Conferenze "F. Tricerri" alle ore 15:30

Relatore

Prof. Matthias Eller (Georgetown University, DC, USA)

Abstract

We will review several results concerning the stability of the dissipative linear wave equation. After that, we move on to Maxwell's equations where the conductivity term introduces a natural interior dissipation. This problem is more challenging since it involves a system of PDE and we will present a couple of results concerning the stability. 
Important ingredients of our approach are the analysis of solutions of higher regularity as well as a unique continuation property of the time-harmonic Maxwell equations.

 

 

 

Anno accademico 2017/2018

 

 

 

Titolo

Principi dell'apprendimento automatico

Periodo

Mercoledì 21 marzo 2018

Luogo

Sala Conferenze "F. Tricerri" alle ore 14:00

Relatore

Prof. Marco Gori (Università di Siena)

Abstract

Il seminario è basato sui contenuti del libro “Machine Learning: A Constrained-Based Approach” dove vengono illustratati i principi alla base dell’apprendimento automatico. In particolare, i problemi di apprendimento vengono formulati attraverso classici schemi di ottimizzazione vincolata. Dopo l’introduzione vengono accennate alcune applicazioni, ma viene  poi posta l’enfasi su alcuni problemi fondazionali aperti. In particolare tali problemi hanno  origine nel contesto della statistica e del calcolo delle variazioni.

 

 

Titolo

An invitation to derived and non-commutative algebraic geometry

Periodo

Mercoledì 28 febbraio 2018

Luogo

Sala Conferenze "F. Tricerri" alle ore 14:00

Relatore

Prof. Gabriele Vezzosi (Università di Firenze)

Abstract

Through some motivating examples, we will give an overview 
of derived and non-commutative algebraic geometry.
We will concentrate more on the basic ideas inside these theories than on
their technical aspects and tools.

 

 

Titolo

Una introduzione ai gruppi amenabili

Periodo

Mercoledì 31 Gennaio 2018

Luogo

Sala Conferenze "F. Tricerri" alle ore 11:30

Relatore

Prof. Antongiulio Fornasiero (Università di Firenze)

Abstract

1. Introduction

2. Measure and mean

3. Følner condition

4. Paradoxical decomposition

5. Properties of amenable groups

6. Examples

7. Growth

8. Properties of amenable groups: the proofs

 

 

 

 

Anno accademico 2016/2017

  

 

 

 

Titolo

Regolarità delle superfici minime soluzioni al problema di Plateau

Periodo

Giovedì 21 Settembre 2017

Luogo

Aula 8 alle ore 12:30

Relatore

Prof. Emanuele Spadaro (Università di Lipsia)

Abstract

Il problema di Plateau consiste nel trovare le superfici di area minima tra tutte le superfici con assegnato bordo. In questo seminario si illustreranno le nozioni di teoria geometrica della misura necessarie alla soluzione del problema, assieme alle questioni di regolarità delle soluzioni, con particolare riferimento agli sviluppi più recenti e ai problemi aperti.

 

 

Titolo

Gradi di caratteri irriducibili e cardinalità di classi di coniugio in gruppi finiti

Periodo

1 giugno 2017

Luogo

aula Tricerri (DIMAI, viale Morgagni 67/A)

Relatore

prof. Silvio Dolfi

Abstract

L'insieme cd (G)  dei gradi dei caratteri irriducibili e l'insieme cs (G) delle cardinalità delle classi di coniugio di un gruppo finito G riflettono, in vario modo, la struttura di G. Presenterò alcuni risultati in questo senso, per poi discutere il problema riguardante possibili relazioni fra gli elementi di cd(G) e di cs(G).

 

 

Titolo

Il fenomeno del "mixing" per flussi associati a campi di velocità con divergenza nulla

Periodo

3 aprile 2017

Luogo

Aula Tricerri - Unifi

Relatore

Prof. Giovanni Alberti (Università di Pisa)

Abstract

Ad un campo di velocità su un dominio dello spazio Euclideo (o su una varietà) è associato in modo naturale un flusso, cioè una famiglia ad un parametro (il tempo) di trasformazioni del dominio. Se inoltre il campo ha divergenza nulla allora tali trasformazioni conservano il volume, ed è quindi possibile definire per ciascuna di esse una scala di "mixing", vale a dire un numero che misura (in qualche senso) quanto finemente un certo insieme di riferimento è stato "sparpagliato" nel dominio (dalla trasformazione in questione). 
Il punto focale di questo seminario è una nota congettura di Alberto Bressan secondo cui, sotto opportune ipotesi sul campo di velocità, la scala di mixing del flusso decade al più esponenzialmente nel tempo. Al momento attuale di questa congettura esiste solo una dimostrazione parziale, dovuta a Gianluca Crippa e Camillo De Lellis. Insieme con Gianluca Crippa e Anna Mazzuccato abbiamo affrontato un problema strettamente collegato alla congettura di Bressan, vale a dire quello di costruire campi di velocità che esibiscano effettivamente un decadimento esponenziale della scala di mixing. Questo problema è strettamente collegato alla perdita di regolarità (spaziale) dell'equazione di trasporto con cambi non regolari, come pure alla teoria dei sistemi dinamici.

 

 

  

 

 

Anno accademico 2015/2016

 

 

 

Titolo

Fourier and Segal-Bargmann transforms on modified slices in a Clifford algebra

Periodo

lunedì 20 giugno 2016, Ore: 12:00

Luogo

Aula Tricerri

Relatore

Lander Cnudde (Ghent University)

Abstract

The talk starts with the introduction - and slight modification - of the concept of a 'slice' in a general Clifford algebra. In this way a differential operator is obtained which establishes a representation of the Lie superalgebra $\mathfrak{osp}(1|2)$. This so-called 'slice Dirac operator' is used to construct Clifford-Hermite functions which are shown to be orthogonal with respect to a well-defined inner product. Moreover they obey a scalar differential equation, by which they qualify extremely
well as the eigenfunctions of a slice Fourier transform. Given their orthogonality, it is a natural question to ask whether transforms can be constructed which map them to other orthogonal bases. This talk addresses the particular case of the Fock space. The goal of the talk is to construct a slice Clifford counterpart of the Segal-Bargmann
transform, which classically maps Clifford-Hermite functions onto the monomial basis of the Fock space.

 

 

Titolo

Algebra e scelte sociali

Periodo

mercoledì 25 maggio 2016, Ore: 11:00

Luogo

Aula Tricerri

Relatore

Prof.ssa Daniela Bubboloni (Università di Firenze)

Abstract

Introduciamo alcuni concetti e problematiche tipici dell'ambito delle scelte sociali e mostriamo come alcune questioni possano essere modellizzate tramite gruppi di permutazioni o grafi. In particolare ci soffermiamo sugli aspetti di anonimità, neutralità e maggioranza. Daremo un'idea della ricerca attualmente condotta in materia.

 

 

Titolo

Dehn e Banach-Tarski: due opposti paradossi

Periodo

mercoledì 6 aprile 2016

Luogo

Aula Tricerri - Ore: 14:30

Relatore

Prof. Emanuele Paolini (Università di Firenze)

Abstract

E' possibile suddividere una piramide in un numero finito di pezzi poliedrali che ricomposti danno un cubo? E' possibile suddividere un cubo in un numero finito di pezzi che ricomposti danno due cubi identici all'originale? Le risposte a queste domande sono sorprendenti. Faremo una panoramica sulla soluzione del terzo problema di Hilbert, sul paradosso di Banach-Tarski e su problematiche correlate a queste (il paradosso dell'infinito, il teorema di Cantor-Bernstein, l'assioma della scelta, l'esempio di Vitali). Queste questioni trattano dei fondamenti della matematica con particolare riguardo agli assiomi della teoria della misura.

 

 

Titolo

Dimostrazione formale e meccanizzazione della matematica

Periodo

mercoledì 16 marzo 2016

Luogo

in Aula Tricerri, ore 11:00

Relatore

Dr. Marco Maggesi (Università di Firenze)

Abstract

L'uso del computer per la modellizzazione del ragionamento deduttivo non è più una possibilità teorica, ma una realtà che trova applicazione nell'industria, nella didattica e nella ricerca.  Il seminario sarà una panoramica su questa nuova disciplina, la Meccanizzazione della Matematica, e sulle sue applicazioni e prospettive di sviluppo.

 

 

Titolo

Metodi numerici per problemi conservativi basati sull'integrale di linea discreto.

Periodo

mercoledì 24 febbraio 2016

Luogo

Aula Tricerri

Relatore

Prof. Luigi Brugnano (Università di Firenze)

Abstract

Verranno descritti i metodi energy-conserving ottenuti mediante un recente approccio basato sul cosiddetto integrale di linea discreto [1]. Questo si concretizza nella denizione di metodi Runge-Kutta in grado di conservare l'energia per problemi Hamiltoniani, sebbene l'approccio si generalizzi facilmente a problemi conservativi più generali.

 

 

Titolo

L'EQUAZIONE DI GRAD-SAFRANOV, UN PRETESTO PER FARE ANALISI NON-LINEARE I, II, III

Periodo

martedì 17 novembre alle ore 14:30, martedì 24 e giovedi' 26 novembre in Aula Tricerri

Luogo

in sala conferenze "F. Tricerri"

Relatore

Prof. Marco Vinicio Calahorrano Recalde (Escuela Politécnica Nacional, Quito)

Abstract

In questo corso ci proponiamo di studiare l'esistenza e la molteplicità di soluzioni per un problema che è nato nello studio delle fiamme solari, la cui equazione è del tipo Grad-Shafranov. Daremo delle nozioni teoriche sull'analisi non lineare che ci permetteranno di risolvere questo tipo di questioni.

 

 

 

 

Anno accademico 2014/2015

 

 

Titolo

An Introduction to Geometric-Based Image Forensics

Periodo

Giovedì 23 ottobre, ore 11-13

Luogo

Sala Riunioni del DINFO (stanza n.516), via di Santa Marta 3, 50139 FI

Relatore

Massimo Iuliani, UniFi

Abstract

La Image Forensics studia metodi blind per ricostruire la storia di una immagine digitale attraverso l'analisi delle tracce che intrinsecamente vengono lasciate sull'immagine dalle fasi di acquisizione, codifica ed editing. In particolare alcune caratteristiche geometriche possono essere estratte da un'immagine sia per il recupero di informazioni rilevanti dalla scena (altezze, distanze, angoli), sia per il rilevamento di fotomontaggi. Durante il seminario verranno presentate le tecniche base, mutuate dalla computer vision per l'estrazione di queste informazioni e verranno mostrati alcuni esempi di applicazione alle immagini digitali.

 

 

Titolo

Rappresentazioni e caratteri di gruppi finiti

Periodo

25/03/2015 alle ore 14.30

Luogo

Aula Tricerri

Relatore

Lucia Sanus (Università di Valencia)

Abstract

-

 

 

Titolo

Equazione di Monge-Ampère

Periodo

19/02/2015 alle ore 14:00

 

Luogo

Aula 8

Relatore

Dr. Guido De Philippis (ENS Lyon)

Abstract

In questo seminario introduttivo presenterò il problema di trasporto ottimo di Monge-Kantorovich, darò alcune idee di come si  risolve e infine mostrerò come la questione della regolarità di mappe ottime sia legata alllo studio dell'equazione di Monge-Ampère.

 

 

Titolo

Mean field reduction for coupled maps on evolving networks

Periodo

lunedì 4 maggio alle ore 14:30

Luogo

sala conferenze "F. Tricerri"

Relatore

Dott. Francesco Ricci (Imperial College)

Abstract

Nel seminario studierò la dinamica di mappe espansive sul cerchio che interagiscono su un random network eterogeneo il quale evolve nel tempo.
La eterogeneità  dei grafi è legata alla disparità che esiste tra il grado dei nodi: pochi sono molto connessi, mentre i restanti hanno poche connessioni. L'approccio al problema è probabilistico, e sotto determinate condizione la dinamica dei nodi molto connessi può essere descritta per mezzo di poche equazioni dipendenti solo dal nodo cui ogni equazione si riferisce. Questa riduzione permette di esplorare le proprietà  del network.

 

 

Titolo

Un breve viaggio nella dinamica olomorfa

Periodo

lunedì 4 maggio alle ore 15:30

Luogo

sala conferenze "F. Tricerri"

Relatore

Prof. Filippo Bracci (Università di Roma "Tor Vergata")

Abstract

Con il termine dinamica olomorfa si intendono molti oggetti allo stesso tempo distinti e legati tra loro. In questo seminario parlerò di alcuni di essi, delle loro relazioni tra loro intercorrenti e dei problemi aperti. In particolare, introdurrò lo studio dei germi di funzioni olomorfe, dei problemi di linearizzazione e risonanze, dei loro legami con lo studio delle foliazioni olomorfe e con la iterazione di funzioni olomorfe (insiemi di Julia e Fatou, iterazione iperbolica). Non è richiesto nessun background nel soggetto, tranne una conoscenza di base di matematica.

 

 

Titolo

La matematica dietro alle valvole cardiache

Periodo

lunedì 18 maggio 2015

Luogo

Aula Tricerri - Unifi

Relatore

 

Dott. Tommaso Ristori (Eindhoven University of Technology)

 

Abstract

 

In questo seminario, saranno presentati e comparati i più recenti modelli matematici per il rimodellamento delle cellule. Saranno poi spiegate tecniche matematiche in grado di risolvere le limitazioni associate a tali modelli. Infine sarà mostrato un esempio di come l’utilizzo di tali tecniche matematiche porti, indirettamente, ad un miglioramento delle prestazioni delle TEHVs.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Incontri

2018 (seconda meta' di luglio 2018

)

2018 (seconda meta' di luglio 2018

)

Titolo

STABILITY OF MAXWELL'S EQUATION WITH A CONDUCTIVITY TERM

Periodo

Lunedì 17 giugno 2019 alle ore 15:30

Luogo

aula Tricerri del DIMAI in viale Morgagni 67/A - Firenze

Relatore

Prof. Matthias Eller (Georgetown University, DC, USA)

Abstract

We will review several results concerning the stability of the 
dissipative linear wave equation.  After that, we move on to Maxwell's 
equations where the conductivity term introduces a natural interior 
dissipation. This problem is more challenging since it involves a system 
of PDE and we will present a couple of results concerning the stability. 
Important ingredients of our approach are the analysis of solutions or 
higher regularity as well as a unique continuation property of the 
time-harmonic Maxwell equations.

 

Principi dell'apprendimento automatico
 
ultimo aggiornamento: 22-Set-2019
Unifi Home Page

Inizio pagina